Meloni su elezioni in Abruzzo: “se pioverà porterà bene”

L’effetto Sardegna dobbiamo ancora vederlo perché non si è ancora capito come è finita, io sono molto ottimista francamente...“.

Con queste parole Giorgia Meloni sostiene la ricandidatura di Marco Marsilio alla guida dell’Abruzzo. “In cinque anni Marco ha fatto un’impresa, essere il primo Presidente di regione di FdI – ha detto la Presidente del Consiglio e leader di Fratelli d’Italia -. Oggi mi piacerebbe che facesse un’altra impresa, essere il primo Presidente nella storia dell’Abruzzo a essere riconfermato per un secondo mandato“.

Noi stiamo affrontando un contesto non facile, ma lo facciamo con risultati che ci incoraggiano ad andare avanti e che sono anche figli della nostra compattezza“.

Voi non potete immaginare quanto per me sia importante, in una vita fatta tutta di problemi da risolvere e aerei da prendere, ogni tanto tornare qui e riprendere dalla piazza la benzina di cui ho bisogno per andare avanti fino alla scadenza successiva“.

In Italia ci sono due realtà. Quella che raccontano i giornali di sinistra, che in realtà è un racconto dei loro sogni in cui noi stiamo sempre a litigare e per questo andremo presto a casa, e poi c’è la realtà dei fatti”. “Questo è un governo che procede veloce nelle sue decisioni”, ha rimarcato la presidente del Consiglio.

Confesso che siamo saliti sul palco per fare la foto perché qui non siamo sicuri che il tempo terrà. Allora io voglio dire solo una cosa: nel caso in cui venisse il diluvio universale e non riuscissi a fare la mia parte di comizio, tutte le volte che vengo a Pescara, quando salgo sul palco piove. Però, attenzione, perchè l’ultima volta che è successo erano le elezioni politiche e io sono diventata presiedente del Consiglio…”.

Piove a dirotto e la Premier sale sul palco e con microfono alla mano ci tiene a spiegare che la pioggia può mettere a rischio gli ultimi interventi, quelli di Matteo Salvini e il suo.

La Presidente di FdI però non è preoccupata, anzi, considera l’acquazzone un segno benaugurante per la vittoria finale alle regionali, memore dell’acqua che funestò il suo comizio quando poi vinse le politiche che l’hanno portata a Palazzo  Chigi per la prima volta.

Per Fratelli d’Italia la speranza è che il nome della location scelta per il comizio conclusivo della campagna elettorale a sostegno del Presidente uscente Marco Marsilio – Piazza della Rinascita, comunemente detta Piazza Salotto – sia di buon auspicio per il centrodestra, che dopo la sconfitta in Sardegna inizia a sentire il fiato degli avversari sul collo anche nella regione bagnata dall’Adriatico.

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it