Morti tre ballerini italiani nel deserto di Ryad

Centinaia di messaggi e post sui social hanno salutato  i tre ballerini italiani, tutti poco più che 30enni, morti in un incidente nel deserto di Riad, in Arabia Saudita: Antonio Caggianelli di Bisceglie (Bat), Giampiero Giarri di Tivoli (Roma) e Nicolas Esposto, agrigentino di origini francesi.


I tre erano nel Paese arabo con una compagnia composta da 10 ballerini, tutti italiani, in tournée per l’inaugurazione di un nuovo teatro. A bordo di due auto per fare un’escursione hanno raggiunto il deserto e al ritorno, per cause ancora in corso di accertamento, i mezzi sui quali viaggiavano sono precipitati in una scarpata.

Nell’incidente sono morti i tre ballerini italiani e un’altra persona, mentre altri  tre italiani sono rimasti coinvolti nello schianto, uno con lesioni gravi e due illesi. La Farnesina ha preso contatti con le famiglia e stamattina i parenti delle vittime hanno raggiunto l’Arabia Saudita per i riconoscimenti.

Caggianelli aveva partecipato all’ultima edizione della Notte della Taranta e sulla pagina facebook del festival salentino, viene ricordato come “il ballerino accademico protagonista del Concertone 2021“.

Di Antonio – si legge nel post – prima di ogni passo, prima di ogni sguardo arrivava il suo sorriso, bello come il porto della sua città, Bisceglie”.

La scomparsa del nostro giovane concittadino ci addolora e rattrista profondamente – dice il Sindaco  Angelantonio Angarano – A quell’età si hanno così tanti progetti, idee, entusiasmo, si lavora per costruire il proprio futuro e inseguire i propri sogni, proprio come faceva Antonio, con vitalità e intraprendenza, facendosi apprezzare e voler bene da tutti”.

Anche Giuseppe Mangiapane, Sindaco di Cammarata, in Sicilia,  si dice “sconvolto e commosso” per la morte del giovane talentuoso Nicolas, “che era – dice il Primo cittadino – per noi tutti un orgoglio, un esempio, un ragazzo che portava la sua arte in giro per il mondo, che inseguiva i propri sogni, e che li stava realizzando, con tanto coraggio ed infinita passione“.

 

 

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it