Palermo, la vittima dello stupro di gruppo nuovamente minacciata

La vittima dello stupro di gruppo di Palermo è stata nuovamente minacciata. I fatti, denunciati dalla ragazza, sono accaduti in un’abitazione del rione Ballarò. La giovane è stata condotta in quella casa dopo essere stata minacciata con un coltello mentre era in compagnia del fidanzato.

A raccogliere la denuncia i Carabinieri, cui la ventenne ha raccontato che ad affrontarla sarebbero stati un giovane indagato per una violenza e la madre dello stesso. Il tentativo dei due aggressori sarebbe stato finalizzato a far ritirare le accuse alla ragazza. Lo scorso luglio la ventenne era stata condotta in un cantiere abbandonato e violentata da sette ragazzi, ora tutti in carcere.
(Foto da Pixabay)

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it