Tajani: “Giustizia civile provoca danno annuo del 3% a Pil”

Il Ministro degli Esteri, Antonio Tajani, intercettato dalla stampa a margine della ministeriale esteri della Nato a Bruxelles, tra le altre cose, ha anche parlato della riforma sulla giustizia: “Per noi rappresenta una priorità e ci stiamo impegnando fortemente perché la riforma proceda di pari passo a quella dell’autonomia e del premierato. Con un’attenzione particolare alla separazione delle carriere, inquirente e giudicante, nonché alla giustizia civile. Ci sono tre milioni di cause giacenti, questo provoca un danno al Pil del 3% l’anno, dunque dobbiamo accendere un faro sulla giustizia civile anche per rispettare gli impegni presi col Pnrr e con l’Ue“.

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it