UE e Patto di stabilità: non si raggiunge l’accordo

Dopo una lunga seduta notturna nessun accordo tra i Paesi membri dell’UE sulla riforma del patto di stabilità. I tentativi di arrivare ad un’intesa sono falliti nella notte, dopo circa otto ore di negoziati,

La Presidenza spagnola di turno dell’Ue valuterà domani su come procedere e sull’idea di un possibile nuovo Ecofin straordinario.

Ieri, Paolo  Gentiloni, Commissario europeo per l’economia, aveva anticipato che la probabilità di successo era molto scarsa pari al 51% e ora il rischio è che si torni all’era pre COVID che tutti i paesi dell’Unione Europea erano d’accordo nel cercare di evitare assolutamente.Ma Gentiloni dice di essere fiducioso che entro l’anno sarà trovato l’accordo.

in merito al mancato accordo, fonti dell’UE spiegano – La Presidenza spagnola ha messo sul tavolo un nuovo testo di compromesso; abbiamo fatto molti progressi”, ma è “un negoziato difficile” e “ci stiamo arrivando. C’è la volontà di chiudere un accordo, ma deve essere ancora fatto del lavoro. Servono una valutazione giuridica e consultazioni sulla nostra proposta, che non è stato possibile concludere stanotte.

Siamo arrivati fino a dove si poteva –  precisano dall’UE e concludonocontinueremo il lavoro nei prossimi giorni: gli elementi per un accordo ci sono, serve un lavoro finale sulla redazione giuridica del testo e sulla calibrazione“.

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it