Manovra, confermato il sit-in dei medici il 5 dicembre

Confermato per il prossimo 5 dicembre il sit-in nazionale dei medici. Allo sciopero aderiscono dirigenti sanitari, infermieri, ostetriche e altre professioni sanitarie, che si riuniranno in tutta Italia. Il fulcro della giornata sarà la manifestazione in Piazza Santissimi Apostoli a Roma, con l’inizio della protesta fissato alle 11:30. Al centro del malcontento la manovra economica del Governo, oltre che la difesa del Servizio sanitario nazionale.

A organizzare il tutto i sindacati di categoria Anaao Assomed, Cimo-Fesmed e Nursing up. “La Sanità pubblica non si svende, si difende!”, questo il grido lanciato dai Segretari e Presidenti nazionali delle sigle promotrici. “Dopo l’ennesima manovra economica, che ignora le esigenze dei professionisti della salute, mette in discussione i loro diritti acquisiti, e dimentica le necessità della sanità pubblica, è giunta l’ora di scioperare. Ci vediamo in piazza per esprimere a gran voce tutta la nostra rabbia e la nostra delusione“, queste le parole, affidate ad una nota stampa, di Pierino Di Silverio, Segretario Anaao Assomed, Guido Quici, Presidente Cimo-Fesmed, e Antonio De Palma, Presidente Nursing.

(Foto da Pixabay)

Autore:

Redazione

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it