mani screpolate

Mani screpolate a causa del gel igienizzante? Alcuni rimedi

A causa della pandemia da Covid-19, abbiamo cominciato ad adottare abitudini che, allungo andare, possono rivelarsi fastidiosi. Come per esempio il gel igienizzante e i frequenti lavaggi rendono le nostre mani screpolate.

Infatti alcuni gel antibatterici possono essere aggressivi, tanto da provocare, oltre che a secchezza, lesioni e abrasioni alle mani. Ma risolvere questo fastidio non è poi cosi complicato, bisogna solo seguire qualche accortezza.

Come per esempio, quando ci troviamo all’interno della nostra abitazione, lavarsi le mani con un buon sapone antibatterico con effetto idratante. Acqua e sapone sono un’ottima soluzione, specie se accompagnati dalla giusta routine di lavaggio. Ricorda di scegliere prodotti rispettosi del pH naturale della tua pelle, in modo da non aggredirla ulteriormente. Prestate molta attenzione alla temperatura dell’acqua. Troppo calda danneggia il filtro idrolipidico delle mani, causando secchezza e fastidio.

La soluzione più semplice per le mani screpolate consiste nel applicare, dopo il gel igienizzante, un po’ di crema idratante. Da prediligere quelle con ingredienti ricchi, come l’olio d’oliva, il burro di karité o propoli. Ma anche pappa reale, olio di mandorle dolci o calendula.

Se il problema è sfociato in una dermatite, non c’è bisogno di entrare nel panico. In farmacia, ma anche in profumeria, esistono molte creme e impacchi perfette per una terapia d’urto quando la pelle è rossa e sta per rompersi.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it