messaggi effimeri Whatsapp

Whatsapp, arrivano i messaggi che si autodistruggono

Quella in cui viviamo è l’era della tecnologia. È la generazione che vive sui social e molto spesso solo “per” questi; è l’era del lavoro online, non a caso lo smart working ormai è entrato nel vocabolario comune in tutto il mondo. Ma anche l’era della messaggistica istantanea. Ormai se non hai Whatsapp, sei fuori dai giochi. La classica telefonata è stata sostituita dal messaggino, dal video o dai tanto amati messaggi vocali.

Buona regola degli amanti dei vocals dice che un messaggio sopra il minuto di durata provochi una certa ansia. Indiscutibilmente vero, ma ai messaggi lunghissimi, seguono i temuti gruppi creati per ogni cosa: regali di compleanno, organizzazione di viaggi, mamme della scuola e innumerevoli altri. Queste chat però con il passare del tempo, rischiano di sovraccaricare la memoria e di mandare in tilt lo smartphone. Come si può evitare tutto questo?

A fine novembre la celebre applicazione Whatsapp, aggiungerà tra le opzioni la possibilità di inviare dei messaggi a tempo: avranno una durata di sette giorni, al termine dei quali il messaggio verrà eliminato automaticamente. Vengono comunemente chiamati messaggi che si autodistruggono o messaggi effimeri. Lo scopo di questa novità è quello di rendere le conversazioni più leggere e private.

Ci sarà una piccola differenza tra chat singole e di gruppo, nel caso della seconda, potrà essere attivata l’opzione dell’eliminazione del messaggio soltanto dall’amministratore della chat. L’opzione di attivazione si chiamerà infatti Messaggio Effimero, ma perché durerà sette giorni? Secondo gli ideatori una settimana è il tempo necessario che serve per non perdere il filo del discorso qualora dovesse essere ripreso.

Per informazioni scrivere a: info@tfnews.it